BIENNALE, LA CGIL FA DIETROFRONT

La Nuova Venezia, 19 giugno 2010

Dietrofront della Cgil per il "taglio" del personale stagionale della Biennale per le mostre di Architettura e Arti Visive. Dopo aver firmato nei giorni scorsi, con Cisl e Uil l'accordo che riduce il personale, soprattutto giovanile, impegnato nei servizi di guardiania e biglietteria e allestimenti, la Filcams Cgil ha annunciato ieri il ritiro della firma dall'intesa, chiedendo l'apertura di un nuovo tavolo negoziale con la Biennale. "La decisione -  spiega Italia Scattolin della Filcams Cgil - è stata presa dopo un'assemblea dei lavoratori che ha messo in evidenza come quell'accordo tradisse intese precedenti, già sottoscritte con la Biennale per tutelare il personale precario".